Budino di Pastiera light, senza zucchero // Easter Wheat sugar-free pudding

by - 19 marzo

[ENGLISH BELOW]
Un'idea semplice e golosa per gustarsi la pastiera anche in dieta: pochi ingredienti sani e genuini, senza zucchero e grassi. 




PASTIERA E RICORDI.
Partiamo dal presupposto che a Napoli la pastiera è una vera istituzione: ogni famiglia ha la sua ricetta e ogni ricetta è la migliore! Alta, bassa, col grano frullato oppure no, cotta nel forno a legno e piena di "ingredienti segreti" che mai nessuno svelerà. Più che un ricordo famigliare, però, io le associo un momento romantico. Qualche tempo fa io e il mio compagno eravamo a Napoli a goderci la bellezza dei vicoletti quando il nostro naso ci ha letteralmente spinti fino a una pasticceria che stava sfornando delle mini pastiere graditissime, seppur "fuori-stagione". Due minuti dopo eravamo seduti nel posto del nostro primo appuntamento a mangiarci questi piccoli gusci di frolla ripieni di crema calda di grano e ricotta. E che te lo dico a fare.

LA RICETTA TRADIZIONALE:
Come tutte le ricette antiche, anche la Pastiera ha alla base pochi, semplici e genuini ingredienti. Farne una versione "light", per cui, non è troppo difficile. Grano (ma anche riso), ricotta, uova, canditi, aromi. Nulla di più semplice, ma un connubio irresistibile. Se ci pensi, è quasi un porridge, e allora perché privarsene sebbene si segua uno stile di vita controllato?

LA MIA VERSIONE:
Va da sé che stravolgere la ricetta non sarebbe servito, ma visto che la pasta frolla è una di quelle preparazioni che "alleggerita" perde quasi sapore, ho preferito semplicemente ometterla e regalarmi un semplice, ma buonissimo "budino" cotto al forno. Una Pastiera nuda (naked? che tanto va di moda...), senza guscio ma cremosa e che sa proprio e veramente di pastiera! Eureka! Ti svelo un segreto: in realtà cuocere il ripieno avanzato della pastiera che magari non sta tutta nella teglia è un trucchetto di tutte le mamme napoletane! Perché noi non buttiamo via niente! :P

UNA CURIOSITA':
In Campania, come tutte le località anticamente contadine e povere, quella del riciclo - soprattutto in cucina - è tradizione antica che diventa addirittura arte. Impastare il primo piatto avanzato con uova e poche altre cose disponibili era frequente (ne è un esempio anche la mitica frittata di maccheroni, compagna di mille scampagnate) e pare che la pastiera sia nata proprio così. Non con il grano, ma con - appunto - la "pasta di ieri": riso, tagliolini e così via...



Questa ricetta è di proprietà esclusiva del blog www.ricettefit.it
Se ne vieta qualsiasi riproduzione senza fonte o autorizzazione!
♥ Se ti piace, condividi linkando il blog! 


INGREDIENTI PER 4 PORZIONI:

per la crema di grano:
  • 300 gr di Grano per Pastiera, già cotto
  • 100 ml di Latte Scremato
  • 100 ml di Acqua
  • 1 Mandarino
  • Cannella, sale
per la crema di ricotta:
  • 150 gr di Ricotta magra (o yogurt greco)
  • 1 uovo medio
  • 2 Cucchiai di Stevia (o altro dolcificante)
  • 20 gr di Canditi misti
  • Aroma millefiori qb
PROCEDIMENTO:
Qualche ora prima di infornare (o ancor meglio, la notte prima) prepara la crema di grano:
in un pentolino metti tutti gli ingredienti e lascia cuocere a fuoco lento finché non avrai ottenuto una crema abbastanza densa. Fai raffreddare.
Quando il grano è freddo prepara la crema di ricotta:
Monta l'uovo con la Stevia e la ricotta, aggiungi la crema di grano, i canditi e l'aroma.
Versa il composto in quattro cocottine adatte al forno.
Versa un paio di bicchieri di acqua nella placca da forno e appoggia dentro le coccottine.
Cuoci così a bagno maria per 25-30 minuti.
Questo budino è ottimo sia freddo che tiepido!







INGREDIENTS FOR HEALTHY AND SKINNY ITALIAN EASTER PUDDING:
(4 servings)

For the wheat cream:
  • 300 gr cooked wheat berries 
  • 100 ml Milk at choice
  • 100 ml Water
  • 1 tangerine (the juice)
  • powdered cinnamon, salt
For the ricotta cream:
  • 150 gr Ricotta (or greek yogurt)
  • 1 Egg
  • 2 Tbsp Truvia
  • 20 gr candied citron or orange, chopped
  • 2 tsp blossom water
INSTRUCTIONS:
Place the cooked wheat berries in a saucepan over medium heat with all the "wheat crem" ingredients. Bring to a boil gently, stirring occasionaly until it becomes very thick and creamy like oatmeal, about 15 minutes. Let cool until needed.
In a bowl, beat the egg with the ricotta, Truvia, blossom water and add the "wheat cream".
Add finally the candied fruits.
Divide mixture among four 1/2-cup ramekins.
Pour 1 glass of water into an oven pan and bake "bain marie" for 40 minutes.
Serve cold or at room temperature!



Fammi sapere se questa ricetta ti è piaciuta, e se ti va condividi post!


Vienimi a trovare su:
FacebookInstagram (faccio Stories ogni giorno!) , ETSY o Youtube.
Sarò felice di ricambiare il saluto!



You May Also Like

0 commenti