Torta al grano saraceno vegan (senza zucchero e gluten free)

Erano mesi che guardavo su vari blog le foto di questa torta al grano saraceno. Anzi, forse anni! Morivo dalla voglia di provarla. Non so perché, ma pur non avendola mai assaggiata, sapevo che mi sarebbe piaciuta.

Io adoro le cose rustiche. La crusca sotto i denti, la sensazione crunchy dei cereali poco raffinati. Va da sé che la mia ricerca di questa farina è stata disperatissima! A farmi desistere era sempre il prezzo... Poi un giorno ne ho trovata una in super offerta all'Eurospin (te la mostro in questo video) e l'ho presa al volo! Da lì a infornare il passo è stato brevissimo.


E posso dirti una cosa? Non sono stata assolutamente delusa! Questa torta è alta, morbidissima e con un sapore... direi quasi nocciolato che si presta benissimo ad essere accompagnato a una bella tisana fumante. Il profumo, poi: inebriante!

Insomma, se non la conosci ti invito a provarla, tant'è che pure se queste foto non mi piacciano per nulla non ho resistito a pubblicare ugualmente la ricetta: senza derivati animali, senza zucchero, con pochissimi grassi e senza glutine. Provala e fammi sapere!


Ingredienti per la mia
TORTA AL GRANO SARACENO E CONFETTURA
(per uno stampo da 22/24 cm di diametro)

500 ml di Latte a tua scelta
250 gr di Farina di Grano Saraceno
150 gr di Farina di Riso
50 gr di Silken Tofu (oppure ricotta)
20 gr di Olio EVO
50 gr di Truvia (oppure 120 gr di Zucchero)
10 gr di Polvere Lievitante

per la farcitura:
150 gr circa di Confettura a Scelta (io una senza zucchero!)

  1. Fodera uno stampo di carta forno e accendi il forno a 180° in modalità statica.
  2. In una ciotola capiente versa tutti gli ingredienti secchi. In un'altra ciotola stempera il Tofu con il latte e l'olio.
  3. Unisci i composti, mescolando velocemente con una frusta o un mestolo, finché non sarà fluido.
  4. Mescola bene ma non troppo: altrimenti la torta non riuscirà morbida!
  5. Versa nello stampo e inforna per circa 40 minuti (fai la prova stecchino...)
  6. Lascia raffreddare e in una ciotolina stempera la confettura con un po' d'acqua.*
  7. Quando la torta sarà ben fredda puoi tagliarla a metà e farcirla.
  8. Visto che ne vengono circa 12 porzioni io l'ho congelata già tagliata a fette!

*io stempero la confettura solo per metterne meno, se non stai attenta alle calorie puoi mettere tutta quella che reputi necessaria senza stemperarla con l'acqua!


Fammi sapere se questa ricetta ti è piaciuta, e se ti va condividi post!

Vienimi a trovare su:
FacebookInstagram (faccio Stories ogni giorno!) , ETSY o Youtube.
Sarò felice di ricambiare il saluto!