La ricetta perfetta: Torta rovesciata alle banane (senza zucchero e grassi)

Io di torte "senza" ne ho fatte tante. Ma tante, credimi. E per quanto io sia del parere sincero che si possa mangiare benissimo senza abusare di zuccheri e grassi è pur vero che molte preparazioni hanno bisogno di un po' più ingegno per non sfigurare davanti alle classiche ricette.



Ecco, non è il caso di questa torta, perché credo di aver trovato il bilanciamento ultimo delle dosi per riuscire ad avere un cake che non sia una suola di scarpa pur essendo senza zucchero e senza grassi (a parte quelli - risibili - della farina di cocco e del formaggio spalmabile): EUREKA!

Mi ha lasciata davvero entusiasta, tanto che l'ho offerta anche a chi non segue minimamente il mio stile di vita un po' più accorto e il consenso è stato univoco: le banane le danno una dolcezza unica e bilanciano l'impasto volutamente lasciato più neutro se non per il profumo tenue di scorza di limone.



Il formaggio spalmabile e lo yogurt aiutano la morbidezza e a tutt'oggi (l'ho preparato venerdì e sto scrivendo di domenica) la torta è rimasta soffice come appena sfornata! Me la immagino come dopo cena perfetto se accompagnata da una crema inglese leggera e tiepida... Sicuramente la rifarò cambiando la frutta, quindi rimani connessa!

Intanto, ti prego: falla e fammi sapere se non è la ricetta perfetta. Da appuntare nel ricettario e usare come jolly all'occorrenza.




Ingredienti per la mia
TORTA ROVESCIATA ALLE BANANE, LIGHT
(per uno stampo da 20-22cm)

2 uova medie
30gr di Stevia + 40gr di Canderel Sugarly*
200gr di Farina di Segale integrale
30gr di Farina di Cocco
70gr di Farina di tipo 2
150gr di Yogurt Bianco
80gr di Formaggio spalmabile (Philadelphia alla greca)
1/2 Limone (la scorza)
1/2 Bustina di Lievito per dolci
2 Banane mature
1 pizzico di sale

  1. Fodera lo stampo con la carta forno, e adagia sul fondo le banane tagliate a rondelle oppure a listarelle di mezzo centimetro circa.
  2. Monta le uova con il dolcificante, finché non saranno chiare e un po' spumose.
  3. Aggiungi la scorza di un limone non trattato, il pizzico di sale e sempre continuando a montare lo yogurt e il formaggio spalmabile.
  4. Setaccia le farine con il lievito e aggiungile all'impasto poco alla volta.
  5. Versa nello stampo e cuoci per 35 minuti a 170°. Fai la prova stecchino.
  6. Toglila subito dallo stampo e lasciala raffreddare nel forno spento.
  7. La torta rimane morbidissima anche se lasciata all'aria, ma se non la consumi entro un paio di giorni ti consiglio di tenerla in frigo!

NOTE e sostituzioni:
  • Puoi sostituire il dolcificante con 100/130 gr di Zucchero grezzo, oppure con 90gr di miele.
  • Il dolcificante Canderel Sugarly l'ho comprato a Londra ed è davvero molto simile allo zucchero, pur non avendo calorie. Puoi comprarlo qui, ma il prezzo è un po' proibitivo.
  • La farina di Cocco è diversa dal cocco rapé e si trova nei negozi Bio un po' più forniti. Puoi sostituirla con la farina di tipo 2 di pari peso.
  • Lo yogurt e il formaggio spalmabile possono essere sostituiti con lo yogurt greco.
  • Sostituisci le banane con l'ananas... successo assicurato!


Fammi sapere se questa ricetta ti è piaciuta, e se ti va condividi post!

Vienimi a trovare su:
FacebookInstagram (faccio Stories ogni giorno!) , ETSY o Youtube.
Sarò felice di ricambiare il saluto!