I Cinnamon Rolls perfetti (senza zucchero, burro e latte)

Mentre la casa si riempie del profumo di burro di mele che lentamente cuoce in cucina, ho trovato un po' di tempo per parlarti ancora di cinnamon rolls: altro dolce autunnale per eccellenza, che amo quasi quanto la torta di mele!


L'impasto è uno di quelli rodatissimi, tant'è che posso anche suggerirti qualche opzione alternativa.
Al posto dell'uovo, mi è capitato di impastare anche con soli albumi (50 gr per le dosi qui sotto). Se non hai problemi di diabete o dieta all'impasto potrai aggiungere 80 grammi di zucchero, ometterlo totalmente come faccio io, oppure sostituire con una trentina di grammi di miele o malto (io amo quello di mais!).



Ti parlo sempre di lievitino perché ormai mi trovo bene così. Ma che cos'è? Un modo molto semplice per attivare il lievito e te lo consiglio se, come me, sei alle prime armi. Si tratta di formare una sorta di pastella prendendo dal totale della ricetta il liquido e un po' di farina (nella ricetta che trovi sotto le quantità sono invece già state divise, non dovrai far altro che seguire il tutto senza cambiamenti...) e lasciar "maturare" fino a vedere le prime bollicine. Dopodiché si procede ad impastare normalmente, e il risultato è sempre morbidissimo e digeribile. Ovviamente, se vai di fretta, puoi omettere il passaggio e raggruppare tutte le dosi in un unico impasto!

Anche con il tipo di farina* puoi sbizzarrirti, ti consiglio solamente di "tagliare" con una farina debole se decidi di utilizzarne una più rustica. Per esempio io parto con 200 grammi di farina Manitoba e poi arrivo al mezzo chilo classico aggiungendo farina di avena, integrale e una di tipo 2. Con gli impasti lievitati le farine sono importantissime e anch'io sono su questo lunghissimo viaggio di apprendimento. Devo dire, però, che mi sta piacendo parecchio!




Nei prossimi giorni vorrei parlarti di cucito e di un viaggio... chissà dove. Vediamo se indovini! Intanto eccoti la ricetta di queste girelle profumatissime di cannella, light, semplici e davvero veloci da preparare. Sono perfette anche se hai un'intolleranza al lattosio, perché non contengono né latte, né burro!


Ingredienti per le mie
Brioche alla cannella senza zucchero e lattosio
(per circa 12 girelle)

Per il lievitino:
125 ml di acqua
50 ml di olio
200 gr di farina *(leggi su!)
8 gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di sciroppo dolce (per esempio malto o acero)

Per l'impasto:
1 uovo
300 gr circa di farina *(leggi su!)
1 pizzico di sale
scorza di 1 limone Bio

Per farcire:
1 albume d'uovo
1 cucchiaio di cannella macinata


  1. Scalda leggermente l'acqua e l'olio e versa in una ciotola capiente sciogliendo dentro il lievito e lo sciroppo che avrai scelto (quella sarà la "pappa" del lievito. In effetti la farina contiene già dello zucchero, quindi puoi ometterlo, ma io non me la sono mai sentita...). Aggiungi la farina e impasta leggermente, fino ad ottenere una pastella. Copri e lascia maturare per mezz'ora.
  2. Aggiungi alla pastella l'uovo e comincia a impastare aggiungendo pian piano il resto della farina, il sale e la scorza di limone. Non è detto che te ne serva tutta di farina. Non è neanche detto che tu non debba aggiungerne... impasta per almeno 15 minuti, finché l'impasto non sarà liscio, omogeneo e non appiccicherà. Se lo senti "secco" smetti subito di aggiungere la farina.
  3. Quando l'impasto sarà abbastanza incordato puoi lasciarlo lievitare almeno 2 o 3 ore.
  4. Al termine della lievitazione stendi la pasta a circa mezzo centimetro di spessore, spennella con l'albume d'uovo e cospargi di cannella. Arrotola partendo dall'alto e taglia delle "fettine" di circa 2 centimetri. Ti consiglio di usare un filo di cotone, in modo da avere dei tagli netti e precisi.
  5. Adagia i cinnamon roll su una teglia, puoi distanziarli oppure lasciarli abbastanza vicini, a seconda del risultato finale: io ho optato per una sorta di "torta di rose".
  6. Lascia lievitare un'altra mezz'oretta, e poi inforna a forno preriscaldato a 170° per una ventina di minuti.
  7. Le girelle si mantengono morbide fino a 4 giorni, se ben chiuse! Puoi anche congelarle prima della cottura (dopo la prima lievitazione), oppure già cotte. 




Fammi sapere se questa ricetta ti è piaciuta, e se ti va condividi post!
Vienimi a trovare su FacebookInstagramETSY o Youtube.
Sarò felice di ricambiare il saluto!

***

Altre ricette simili:
Brioche al Quark, senza grassi