Vegan Banana Bread - Leggero e a basso indice glicemico

Risparmio. Una parola che ha in sé già di suo un'intenzione. Mi sono resa conto di quanto sia facile e al contempo difficile risparmiare. Bisogna prima di tutto capire cos'è essenziale per noi: tal gusto, tal cosa, quell'evento o quell'emozione, andare qui o andare di là, fare e disfare.

Io, ho deciso fermamente che la mia unica cosa essenziale è stare bene. Star bene con la mente e con il corpo, s'intende. E' sia qualcosa di fisico che qualcosa di molto profondo. Il processo, si sa, è lungo e tortuoso ma ho iniziato dalle cose più basiche.


Il banchetto delle offerte dei Supermercati. Molti ce l'hanno, e io ho imparato a guardarlo con occhio critico. Lì ci finiscono i prodotti in scadenza (buoni esattamente come gli altri), quelli danneggiati visivamente (magari con l'etichetta staccata) oppure la frutta e la verdura ammaccata o troppo matura.

Il risparmio è assicurato e vi porterete a casa prodotti buoni a metà prezzo, o anche meno. Tutto sta nell'inventiva: mezzo chilo di peperoni a cinquanta centesimi, semplicemente perché troppo in là con la maturazione. Si va di Gazpacho! Frutta mista lasciata nell'angolo per qualche moneta di rame: la congelo e poi ci faccio il mio gelato furbo!

E le banane... un chilo e mezzo di Banane Chiquita a un euro le vuoi lasciare lì? Troppo mature? Neanche tanto. Spesso le macchie nere esterne non sono indice di cattiva polpa, anzi. Fa' maturare le banane fin quasi alla fine, mettile nel Banana Bread e dimezza lo zucchero.

Questa ricetta, avrai capito, è nata proprio così.





Farine integrali e con tante fibre, pochissimo zucchero, un po' di grassi buoni per aumentare morbidezza e rendere completo e più saziante il dolce e il limone per abbassare ulteriormente l'IG insieme ai mirtilli (opzionali). Semi e semini, poi, hanno creato una crosticina croccante e libidinosa.

Provala, e la prossima volta che vedi il famoso banchetto delle offerte... dagli almeno una chance!
Questo simil plumcake è cruelty free, senza uova, senza lattosio, senza burro e senza lievito.



Ingredienti per il mio
BANANA BREAD LIGHT E VEGANO
(con mirtilli e a basso indice glicemico)

100 gr di Farina di Avena
100 gr di Farina di Grano Saraceno
50 gr di Amido di Mais
50 gr di Farina di Miglio Integrale

200 ml di Latte di Mandorla
50 gr di Zucchero Integrale
50 ml di Olio di Semi
2 Banane molto mature
1/4 di cucchiaino di Bicarbonato
1 Cucchiaio di succo di limone

50 gr di Mirtilli (opzionale)
Semi per decorare (opzionale)
Cannella, sale qb

In una ciotola capiente versa il latte e le banane, falle sciogliere con la frusta o con una forchetta.

Aggiungi le farine setacciate, lo zucchero e l'olio. L'impasto deve venire denso, ma non troppo duro. In caso contrario aggiungi un altro po' di latte.

Senza mescolare troppo aggiungi anche la cannella, il sale e i mirtilli e per ultimi il bicarbonato e il limone. 

Versa in uno stampo da plumcake oleato e infarinato, decora con i semi e inforna per 45 minuti a 170°.
Fa' la prova stecchino per assicurarti che sia cotto anche alla base.

Una volta raffreddato potrai sformarlo e mangiarlo! Consumalo entro un paio di giorni.


VALORI NUTRIZIONALI:
Ottenendo 12 fette ognuna avrà: 145 kcal, 6 gr di grassi, 25 gr di carboidrati,  3 gr di proteine


NOTE:

Se in casa non hai farine particolari utilizza 300 gr di farina 00.
Molti latti vegetali sono già zuccherati, tienilo conto per bilanciare al meglio la ricetta!



Fammi sapere se questa ricetta ti è piaciuta, e se ti va condividi post!
Vienimi a trovare su FacebookInstagram o Youtube.
Sarò felice di ricambiare il saluto!